agenzia di stampa

Ritorna il giornale fondato da Eugenio Scalfari. Avvenire Annuario e Politica

Nell'ottocento l'allora Monteleone era un centro culturale ed economico piuttosto fervente, in questo clima nasceva l'Avvenire Vibonese diretto all'epoca da Eugenio Scalfari, una pubblicazione che sarebbe vissuta pochissimo tempo...

Oggi la EkG Edizioni ravviva il progetto editoriale e, in join venture con gli affiliati all'MPI,

con la direzione responsabile del giovane vulcanico giornalista Antonio Nesci...

Dal primo febbraio ogni dieci giorni in versione

Avvenire ANNUARIO Vibonese

PSV NEWS Resort

Finestra Elettorale Liberale

Ascolta la prima radiotv italiana

collegati

www.rtl.it

la prima radiotv italiana

Al Carnevale di San Sosti c'è App

Sarà presentato domenica 14 febbraio dal nostro giornalista Antonio Nesci un importante guinnes dei primati che s svolgerà a San Sosti in occasione della 36esima edizione del Carnevale di San Sosti promosso dalla Pro Loco...

Occhiuto è il candidato Udc appoggiato dal Pd per la Calabria

D'Alema a Vendola: "I ledaer fanno anche passi indietro"

"La politica non e' fatta solo di passi in avanti ma anche di passi indietro. In certi momenti per far fare passi in avanti a tutti, un leader politico deve fare un passo indietro dimostrando cosi' la forza della sua personalita'". Lo ha affermato Massimo D'Alema, nel suo intervento durante l'assemblea regionale del Partito democratico della Puglia in riferimento al governatore uscente Nichi Vendola.

a.n. vv

Premio Sportivo Spizzirri a Pierpaolo Addesi, testimonial della VITA

 

Pierpaolo Addesi nasce a Mariano Comense (Co) il 29 giugno del 1976, a 2 anni si trasferisce in Abruzzo. Da dieci anni risiede a Torrevecchia Teatina, in provincia di Chieti. Sin dalla nascita è affetto da focomelia, grave malformazione congenita per cui gli arti non sono sviluppati in parte o in toto: nel caso di Pierpaolo è il braccio sinistro ad esserne interessato, per tutta la parte dell’avambraccio. È una disabilità che compromette i “normali” movimenti dell’arto: è infatti molto piccolo quando indossa la sua prima protesi fatta su misura per lui nel più grande centro protesi di Budrio (Bo). È possibile immaginare quali e quanti privazioni siano state alla base della sua rabbia e della sua voglia di riscatto: aver dovuto rinunciare a tanti obiettivi pur essendo consapevole dei propri mezzi che oggi sono di gran lunga fuori da ogni aspettativa.

Inizia da qui la storia di un uomo, prima bambino poi ragazzo, che passava le domeniche a guardare correre in bici i fratelli tesserati con una squadra amatoriale del posto. Appassionato e tifoso, poteva solo stare a guardare fino a quando il suo coraggio quasi impavido lo fa salire in sella alla sua prima bicicletta. Fu dal quel giorno che, un po’ per orgoglio un po’ per riscatto, Pierpaolo decide che può pedalare se non di più almeno come gli altri, e inizia a prendere parte alle prime pedalate in gruppo.

vi invitiamo ad approdondire...

piepaoloaddesi.it

Un'isola che non c'è più. Anche lo Spizzirri raccoglie fondi

Giulia Cavallaro premio allo Spizzirri 2010

 

Editoriale "Sporteturismo"

di Mario Tursi Prato

Lo sport “minore” calabrese non poteva farci un dono migliore. Un bel titolo mondiale. Giulia Cavallaro è una ragazza di 19 anni che vive a Pizzo Calabro e che studia all’Università della Calabria. Giulia ha una passione: tirare di pugni e calci. E lo sa fare alla grande, Giulia. Tanto da vincere un titolo mondiale. Lo ha fatto il mese scorso a Lignano Sabbiadoro. Nella sua categoria, i 50 kg., la ragazza di Pizzo ha dimostrato di non avere rivali. Le ha battute tutte, una dopo l’altra. Ha superato le avversarie e anche la sua paura, quella che ti viene sempre prima di salire sul tatami e che svanisce al primo gancio, quando tutto il mondo che sta intorno sparisce e si  rimane sole con l’avversaria. E brava Giulia! Così, ora, le campionesse mondiali nate sportivamente nella scuola “Thunder” di Giorgio Lico sono due. Non possiamo, certo, dimenticare la grande Luisa Lico, ben cinque volte campionessa del Mondo. Insomma, proprio un bel regalo di Natale. In conclusione, permettetemi, come ogni anno in Dicembre, di rivolgere gli auguri più affettuosi a tutti i nostri lettori e a tutti i nostri collaboratori: che Babbo Natale vi porti in dono quanto di più bello voi desideriate. Ci vediamo in edicola l’anno prossimo, a Gennaio. AUGURI!

 

Don Backy si commuove per Mia Martini

Don Backy si commuove per il manoscritto inedito di Mia Martini con il testo del suo brano “Sognando”. Il noto cantautore Don Backy, avendo saputo che il manoscritto inedito non datato apparso sul libro “L’ultima occasione per vivere” con grafia di Mia Martini, indimenticata interprete calabrese, contiene la trascrizione del suo brano “Sognando”, ha così commentato: ‘Ho appreso sul mio brano "Sognando", di cui la cara Mia, prendeva appunti sul suo diario. Sì, mi ero rivisto con lei - non recentemente - ma durante un concerto di tanti anni fa, quando ancora circolavano le voci assassine, che l'hanno distrutta. Quella di inviarle un paio di canzoni era solo una mia intenzione, che purtroppo non ha fatto in tempo a concretizzarsi.  Non sapevo della eventuale sua volontà di incidere il brano “Sognando”, immaginare che forse questa era la sua intenzione, mi ha commosso e per me, adesso, è come se lo avesse fatto. So che Mimì Berté, alias Mia Martini, cercava il modo di esprimere le sue angosce, identificandosi nella tragica protagonista di quella canzone, che evidentemente sentiva così vicina’. Don Backy, autore di brani diventati dei classici come “L’immensità”, “Canzone “Casa bianca”, solo per citare alcuni titoli degli oltre quattrocento brani da lui incisi ed portati al successo anche da altri interpreti, tra cui Mina, Milva ed Adriano Celentano, festeggia le nozze d’oro con la canzone. Lo fa con un evento doppio: la pubblicazione di un nuovo libro “Storia di altre storie”, il secondo volume di una trilogia “Questa è la storia”, che racconta Un viaggio nella memoria del tempo. Una calda soffitta nella quale ritrovare un po’ di se stessi o scoprirci le radici della nostra musica leggera e…non solo!!!  ‘Nello spirito e nella estensione vocale mi sento ancora un diciottenne’ ha affermato l’artista toscano, che ha da poco terminato la registrazione della sua ultima fatica discografica "Il mestiere delle canzoni", in uscita anche essa a gennaio, dove sfodera al meglio la sua vena creativa.

Rosamaria Greco

L'Annuario Vibonese viene pubblicato da La Riviera

Riparte la Riviera a Vibo Valentia grazie alla nuova cordata di imprenditori che si sono aggiunti nel Consorzio Mpi, al nuovo editore della prima pagina, la EKG e alla nuova e più agguerrita concessionaria di pubblicità, l'Appia, che si sono affiancate al Vento, alla primapagina.it e terra et legalitas, professionalizzando sempre di più il prodotto editoriale, dando alle stampe l'annuario a puntate con tredici appuntamenti nel corso dell'anno...

rmg roma